sabato, febbraio 03, 2007

THE FACE


non so bene perché oggi mi sono messo a riguardare la mia collezione di THE FACE, fatto sta che mi sono ricordato che sono quasi 3 anni che ormai una della due riviste che ho amato di più e scomparsa dalle edicole, l'altra come ben sapete è ID.
bé... l'emozione che ho provato mentre sfogliavo le pagine delle decine e decine di riviste che invadono la mia camera, è un misto di nostalgia e orgoglio.
sono state queste le mie enciclopedie, quelle su cui ho studiato moda, look, tendenze, anche se al massimo riuscivo a comprendere le immagini e qualche titolone, ma dal 1989 in poi i miei abbonamenti sono stati costanti e quando non li ho più rinnovati, la mia ricerca nelle edicole era frenetica.
queste pagine sono state per me uno stargate che mi proiettava in mondi lontani dallo provincia, come New York, Londra, Parigi, Tokio.
dal 2004, THE FACE non è più in giro, perché l'editore lo ha fatto morire, per cause che ignoro e che non voglio sapere, ma una cosa la so, nonostante abbia considerato sempre ID meglio di THE FACE, ora che uno dei due non c'è più, e come se anche il mio preferito non sia più lo stesso, sembra che gli manchi un pezzo, forse THE FACE era la parte critica di ID e viceversa.

6 commenti:

jonathan ha detto...

modaiolo!

iaia ha detto...

ti piacciono allora gli orecchini pubblicati nel mio blog? sai, li faccio io...e li vendo anche!
se per caso una volta non sapessi cosa regalare alla tua fidanzata..........
iaia

MEO ha detto...

si sono carini... visto che io faccio i vestiti, potremmo fare a cambio..
ps: benvenuta su meolandia.

MEO ha detto...

modaiolo e me ne vanto... comunque anche te non tu scherzi

Jackie ha detto...

concordo con jonathan: modaiolo. Per te comunque dovrebbe essere un complimento visto che è un po' il tuo mestiere!

MEO ha detto...

come disse una volta un vecchio saggio.. "ognuno ha il mestiere che si merita" ed io sono contento del mio..
grazie.. è un bellissimo complimento, inteso come il pizzaiolo "colui che fa e distribuisce la pizza" quindi io faccio è distribuisco la moda, o almeno ci provo.